Feminas in Tundu – Nuoro

Non è un corso. È una Esperienza di Profonda Connessione Femminile

Non per insegnare. ma per Ricordare Insieme

Non per aggiungere, la per Fare Spazio

Non per seguire nuove regole, ma per Sperimentare il Proprio Mondo

Maria

 

Non per insegnare. Perché tu hai già dentro di te tutto ciò che ti serve. Tu hai una storia, conservi dentro di te la saggezza e il dono delle tue Antenate, sai già nel tuo profondo chi sei.

Non per aggiungere. Perché aggiungere è quello che abbiamo fatto fino ad ora. È tempo di fare Spazio, di lasciare andare il passato con tutti i suoi schemi disfunzionali che ci tengono ancorate a visioni distorte di noi stesse.

Non per seguire nuove regole. È sperimentando il tuo mondo che decidi qual è la tua personale visione e verità. Sei tu che scegli le tue regole.

In questa serata avrai la possibilità di sperimentare La Via Ciclica del Femminile, uno strumento che ti aiuterà a entrare in contatto con tutte le parti di Te, e ad ascoltarle, arrivando alla tua Personale Verità.

Sono sempre stata convinta che conoscere noi stesse/i, ogni parte che ci compone, sia la chiave per decidere con consapevolezza tutto ciò che riguarda la nostra vita.

Quando so chi sono e come sono, posso prendermi la responsabilità della mia vita, e usare il mio potere personale decidendo in autonomia cosa è giusto o sbagliato per me.

Questo è Feminas in Tundu: Consapevolezza di se è Libertà.

Non importa quale situazione tu ti trovi a vivere in questo momento, se anche solo per un attimo hai sentito di volerci essere, ascoltati. Il Sacro Cerchio Chiama.

La serata si svolgerà Sabato 12 Febbraio dalle ore 15:00 alle ore 19:00 circa, presso casa Aleph in via Lamarmora 114.

È previsto un contributo economico.

Posti limitati.

Se vuoi Essere con noi, e per maggiori informazioni scrivimi alla mail maria@mariacorda.it o al numero 3491387638(anche whatsapp).

Vi aspetto,

Maria

Per saperne di più su Feminas in tundu leggi anche:

Feminas in tundu – Il risveglio del Femminile

Feminas in tundu: Perchè? 

 

COMMENTI FACEBOOK:

Leave A Response

* Denotes Required Field